Mobile First - Suerte Studio '

Mobile First

Tendencia
04 Marzo 2019

"Se un sito andava bene per Desktop si posizionava anche su Mobile, ora è l'esatto contrario".

Questa frase di Seozoom, riportata nella presentazione Mobile Index, è significativa per introdurre uno dei fenomeni più attuali che riguardano i progetti di digital design, il cosiddetto Mobile First.

Lo sviluppo costante delle nuove tecnologie ci ha portato a essere costantemente connessi, soprattutto attraverso i nostri smartphone. Entriamo nell’era mobile first che, per un azienda di comunicazione, diventa causa di un radicale cambiamento nel metodo di progettazione. Occupandoci di web design, user experience e digital marketing non possiamo infatti ignorare come sia diventato fondamentale ottimizzare l’interfaccia dei nostri progetti online a partire dalle regole piccolo schermo. Ma come fare? Si parte da quelle dinamiche tecniche che riguardano soprattutto i menu di navigazione, la gestione delle immagini e l’esperienza dell’utente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dimentichiamoci il superfluo, oggi gli utenti cercano nozioni chiare e immediate. Ogni informazione dev’essere fornita infatti in modo semplice e rapido, senza impiegare troppo tempo nel caricamento della pagina. Per questo motivo i contenuti vengono solitamente suddivisi in più pagine e organizzati attraverso una linea grafica semplice e chiara. Parliamo di una nuova esperienza: viva e immediata.

E non è tutto! Mai sentito parlare di PWA? L’acronimo sta per Progressive Web App, un ibrido tra sito web e applicazione. Potrà sembrarvi utopico, ma si prevede che questa nuova tecnologia, entro il 2020, sostituirà il 50% delle classiche app. La PWA possiede le migliori caratteristiche del sito web, come la possibiltà di essere indicizzata, ma anche alcune delle applicazioni, user experience e funzionalità offline.

Questo 2019 consacrerà il Mobile First e preparerà tutte le agenzie di comunicazione all’avvento delle pwa.

Noi siamo pronti.


Facebook Pinterest LinkedIn